Cerca
  • Daniela Grossi

Archetipi femminili: Artemide, una guida e un sostegno in prima linea


Ieri sera eravamo in tante, riunite on-line, ognuna nella propria abitazione, ma ugualmente immerse nella potente energia di una meravigliosa luna piena, a meditare insieme, con l'intento di portare guarigione e benessere a noi stesse e all'intera umanità.

Uno splendido gruppo di donne in cui l'energia di Artemide, dea della caccia e della luna, si stava esprimendo in tutto il suo potenziale, facendoci sentire senza confini, in un tutt'uno con l'intero pianeta terra.


"Al chiaro di luna - scrive la Bolen - chi è in contatto con la dimensione Artemide diviene parte inconsapevole della natura, per qualche istante in essa e tutt'uno con essa."


La luna di ieri sera fotografata da Marina Roncaglio

Artemide, come Dea della luna, viene rappresentata spesso con una torcia in mano e con il capo circondato dalla luna, nell'atto di portare la luce. Quella luce di cui in questo momento abbiamo tutti grande bisogno, quella luce che ci sostiene e ci guida.


E allora possiamo fare appello all'energia di questa Dea. Artemide è infatti quell'archetipo femminile che possiamo invocare nel momento in cui desideriamo focalizzare tutta la nostra energia in un intento da realizzare, qualunque esso sia, dal ritrovarsi per meditare insieme con un intento comune, come abbiamo fatto ieri sera, al realizzare qualcosa che ci sta a cuore.


La mitologia racconta che Artemide quando scaglia le sue frecce centra sempre il suo bersaglio, ed è proprio questo focus che l'archetipo trasmette: la capacità di realizzare l'intento che ci siamo date.

Ma non solo, Artemide, molto sensibile alle richieste di aiuto, è anche colei che arriva in soccorso dei più deboli, prestando il suo sostegno a chi lo necessita.


In questi giorni, in cui l'emergenza coronavirus ci chiede di mettere in campo tutte le nostre risorse e potenzialità, sono molte le donne a cui ho visto esprimere le qualità della Dea Artemide: coloro che in prima linea stanno combattendo la lotta al virus nei reparti degli ospedali prestando soccorso e cure alle persone ammalate, ma anche al banco delle farmacie o in organizzazioni di volontariato.

Altre "Artemidi" in seconda linea sono coloro che si organizzano per farsi da guida agli altri affinchè il periodo di quarantena nelle proprie abitazioni venga vissuto nel migliore dei modi, organizzando tutta una serie di iniziative on-line.


Sicuramente con lo spirito di Artemide non ci si perde d'animo, anche davanti alle difficoltà e agli ostacoli, la perseveranza che caratterizza questo archetipo conduce al raggiungimento di quell'intento che si desidera realizzare.


Possiamo dunque evocare il potere della Dea Artemide nel momento in cui ci diamo un intento, che sia di essere d'aiuto agli altri o fungere da guida, e ci attiviamo per realizzarlo, mantenendoci perseveranti nel nostro impegno e confidando nella nostra capacità di realizzarlo con successo.


Come richiamare volontariamente l'energia di un archetipo?

  • Entrando in contatto con questa forma di energia attraverso la meditazione

  • Attraverso l'assunzione delle essenze floreali degli Archetipi Femminili. Per saperne di più clicca qui

65 visualizzazioni
  • White Facebook Icon

338 5925326

DANIELA GROSSI  -  P. IVA 03637190400

Copyright  ©  2016  -  Privacy Policy