Cerca
  • Daniela Grossi

Una postcard, 4 fiori e magici auguri!


Bilanci dell'anno appena trascorso, nuovi propositi, rituali e gesti propiziatori caratterizzano la chiusura del vecchio anno e l'aprirsi del nuovo e rappresentano la voglia di mettere un punto sul passato per iniziare un tempo nuovo che ci si augura essere prospero e promettente.

Ci si scambiano auguri di un anno ricco di cose belle, di realizzazioni importanti e di tutto ciò che desideriamo.

E proprio per questo motivo voglio proporti un piccolo rituale che ti permette di fare un bilancio in positivo dell'anno appena trascorso, quattro essenze floreali e una cartolina con gli auguri più belli.

Sei pronta? Sei pronto? Bene, allora iniziamo.

  • Acquista una o più cartoline con un'immagine che ti piace, possono essere cartoline con una foto, o con un bel disegno, come preferisci.

  • Ora che hai le tue cartoline, pensa all'anno appena trascorso. Pensa a Gennaio, Febbraio, Marzo e tutti i mesi passati e per ogni mese trova una cosa bella, un dono che hai ricevuto, un'esperienza piacevole che hai vissuto e scrivila sulle tue cartoline.

  • Anche se hai passato un anno che non è stato proprio il top dei top e che speri che finisca il prima possibile, nei 365 giorni trascorsi ci saranno sicuramente state delle giornate in cui hai vissuto momenti piacevoli o ricevuto qualcosa per cui poter ringraziare. Ecco, focalizzati su quei momenti, anche se non sono stati tantissimi.

  • Per farti un esempio, puoi iniziare la tua lista di cose belle in questo modo. Quest'anno: "mi ha portato nuove amicizie con cui condividere interessi e progetti", "ho ricevuto una promozione sul lavoro", "ho incontrato una persona speciale", "ho fatto una vacanza davvero divertente", "ho trascorso del tempo rilassandomi piacevolmente nella natura" o qualsiasi altra cosa che per te è stata piacevole.

  • Dopo che avrai scritto quante più cose belle sulle tue cartoline, augura lo stesso e molto, molto di più a chi leggerà la tua cartolina. Non firmarla.

  • Le tue cartoline potrai poi lasciarle dove qualcuno potrà trovarle e leggerle, per esempio sul tavolo del bar dove vai a fare colazione, nel tergicristallo dell'auto del tuo caro amico, tra le pagine dell'agenda del tuo collega di lavoro, ma se vuoi puoi anche spedirle alle persone a te care...può essere una piacevole sorpresa.

  • Non svelare mai il mittente delle cartoline beneauguranti (è parte del rituale...altrimenti non funziona).

Il rituale ha una natura simbolica, pertanto l'effetto va oltre il semplice gesto, il tuo augurio viene energeticamente amplificato dal rituale, quello che fai ti torna indietro accresciuto dalla tua gratitudine, provata nel momento in cui hai scritto la cartolina e riconosciuto le cose belle ricevute e vissute, ma anche dal tuo donare ad altri un messaggio beneaugurante donato con il cuore e, in quanto anonimo, senza aspettarti nulla in cambio.

Ciò che diamo e ciò che facciamo, torna sempre indietro amplificato, ricordalo sempre.

E dulcis in fundo, quattro fiori australiani possono accompagnare il nostro rituale e i nostri auguri:

  • PINK FLANNEL FLOWER: il fiore della gratitudine. Ci insegna e ci aiuta ad essere grati anche per le piccole cose, anche quando sembra non esserci nulla per cui poter provare gratitudine. Questa essenza ci aiuta ad accorgerci che in realtà ci sono tante cose a cui possiamo dire grazie. Qualche giorno fa una persona ha scritto un commento ad un mio post aggiungendo alla descrizione di questo fiore il fatto che ci permette di attrarre abbondanza e prosperità. In effetti la gratitudine è come un magnete, più siamo grati per le cose che abbiamo e più ci predisponiamo a riceverne di nuove e in abbondanza.

  • AUTUMN LEAVES: così come le foglie in autunno cadono dai rami per lasciare il posto ai nuovi germogli primaverili, l'essenza ci aiuta a lasciare andare il vecchio anno con tutte le esperienze vissute, per aprire le porte al nuovo con i suoi nuovi propositi e obiettivi.

  • CHRISTMAS BELL: affinchè gli auguri di prosperità possano realizzarsi dobbiamo crederci. Questa essenza ci aiuta ad aver fiducia nell'abbondanza universale e a favorire quello stato positivo che attrae ciò di cui abbiamo bisogno.

  • PHILOTHECA: può sembrare paradossale, ma per ricevere dobbiamo saper ricevere. Questa essenza consente di accettare ciò che riceviamo come riconoscimento sia per ciò che riguarda i nostri conseguimenti, sia per il nostro essere, ma anche il saper accogliere l'amore che gli altri ci offrono.

Con i miei più cari auguri di un magico anno nuovo!


0 visualizzazioni
  • White Facebook Icon

338 5925326

DANIELA GROSSI  -  P. IVA 03637190400

Copyright  ©  2016  -  Privacy Policy