Floriterapia: la medicina dell'informazione

April 27, 2017

 

Che cosa sono i rimedi floreali?

L'intenzione del Dr. Bach era quella di creare un sistema di cura non solo naturale e dolce nell'azione, ma soprattutto che si prendesse cura della persona nella sua totalità di corpo, mente e spirito.

Ed è grazie al suo immenso lavoro che noi oggi abbiamo a disposizione ciò che possiamo definire la "medicina dell'informazione".

 

Ma che cos'è un'informazione?

Sono informazioni le parole, i suoni, i colori, gli odori, tutto ciò che viene captato dai cinque sensi e non solo, di fatto qualcosa che va a provocare un cambiamento interno nella persona.

Uno stimolo, dopo essere stato percepito, viene processato a livello cerebrale in modo da rappresentare un messaggio per la persona che riceve questa informazione.

Pertanto tutto ciò che captiamo dalla realtà e interpretiamo è informazione.

Per esempio un semaforo rosso mi sta dicendo che io non devo passare, un odore di bruciato mentre sto cucinando mi indica che il mio arrosto si sta bruciando, se tocco una persona che è molto calda, questa informazione mi dice che probabilmente questa persona ha la febbre.

Tutte queste cose ci passano delle informazioni.

 

E riguardo ai rimedi floreali, qual è l'informazione?

La signatura vegetale è l'informazione che abbiamo sulla pianta. E questa deriva dalla forma della pianta, delle sue radici, del suo fusto, delle sue foglie, dei suoi semi e così via.

Tutto questo ci passa un'informazione.

 

Il Dr. Bach trovò il modo di trasferire tutte queste informazioni all'acqua attraverso il metodo del sole e della bollitura.

In questo modo l'informazione del fiore, veicolata dall'acqua, viene trasmessa a noi che assumiamo il rimedio.

 

Nel rimedio floreale che noi utilizziamo non ci sono parti della pianta,  ma l'informazione di tutte le qualità del fiore.

 

Ma come succede tutto questo?

I più scettici possono obiettare il fatto che se noi osserviamo i rimedi floreali al microscopio troviamo solo acqua e brandy. Effettivamente è così. 

Ma pensiamo per esempio ad un DVD: se lo guardiamo al microscopio quello che vediamo è solo policarbonato. Nessuno può trovare foto, filmati, musica e via dicendo. Tuttavia il DVD è un supporto che può contenere informazioni.

Come si registrano queste informazione nel DVD? Attraverso un laser, ossia luce.

Come si registra l'informazione del fiore nell'acqua? Attraverso il sole, ossia luce. 

Pertanto la luce del sole passa questa informazione all'acqua. 

 

Una volta passata questa informazione all'acqua, l'acqua la trattiene e la veicola.

Illustri ricercatori quali l'immunologo J. Benveniste, il medico che ha ricevuto il premio Nobel per la medicina L. Montagnier, lo scienziato M. Emoto, hanno dimostrato che l'acqua ha la capacità di conservare la memoria di ciò con cui viene informata e veicolare tale informazione.

 

L'acqua, o meglio le molecole dell'acqua, immagazzinano informazioni e le veicolano alle altre molecole di acqua.  Pertanto il fiore che entra in contatto con l'acqua informa tutte le goccioline di acqua che sono in quel recipiente.

 

Ogni singola goccia di acqua contiene tutte le informazione di quel fiore.

 

Questo è ciò che spiega la ragione del fatto che una o due gocce del rimedio sono sufficienti per una certa quantità di acqua.

Non si tratta dunque di quantità, ma di codificazione di un'informazione.

Pertanto l'idea che più quantità del rimedio può fare più effetto viene confutata dal fatto che tutte le gocce di acqua contengono l'informazione del fiore.

Con i rimedi floreali noi assumiamo un'acqua codificata, che è mantenuta con il brandy.

 

Quindi cosa succede in noi quando assumiamo i rimedi floreali?

La parola in-formazione ci indica qualcosa che dà forma.

Quando captiamo e processiamo un'informazione, questo ha effetto sulle nostre azioni, sul nostro pensiero, sul nostro comportamento, ecc. 

Pertanto quando stiamo incorporando nuove informazioni, si sta formando qualcosa di nuovo dentro di noi.

 

All'informazione di ogni fiore corrisponde un codice, questo codice quando lo incorporiamo va a ricodificare la nostra informazione, in altri termini la va a modificare.

La nuova informazione del fiore va ad interagire con le informazioni che possediamo già, in questo caso emozionali, producendo una modificazione.

Questa modificazione può produrre dei cambiamenti in noi, ma nei tempi e nei modi più consoni ad ogni persona e ad ogni situazione.

 

Questo perchè i rimedi floreali sono campi di forza passivi.

Cosa significa?

Se noi vediamo un segnale di stop, questo ci sta dicendo che ci dobbiamo fermare. Ma il segnale di stop non ha una grande mano invisibile che ci ferma, semplicemente vediamo il segnale - informazione - e sappiamo che dobbiamo fermarci, ma non siamo obbligata a farlo. Se ci fermiamo sicuramente eviteremo un incidente, al contrario potremmo avere un incidente o la polizia che ci costringe a fermarci.

Questi sono campi di forza attivi: c'è qualcosa che ci obbliga a fermarci.

Un segnale di stop non ci obbliga a fermarci, ci sta solo dando un'informazione su come è meglio agire in quella situazione e in quel momento.

Questa è la stessa forma in cui funzionano i rimedi floreali: attraverso l'informazione ci danno coscienza di come possiamo agire, pensare, comportarci, ma non ci obbligano.

Vedo una situazione, la comprendo e decido cosa fare con la mia vita.

Al contrario un farmaco non ci permette questo. Il farmaco è un campo di forze attivo: se assumiamo un antibiotico, un analgesico, un ansiolitico, che lo vogliamo o no questo farmaco ci provoca un determinato effetto, ci sta forzando ad una reazione.

 

Con i rimedi floreali passa l'informazione in essi contenuta e noi reagiamo in base all'informazione ricevuta.

 

Se io dico ad una persona "mi piace molto il tuo vestito", questa persona avrà una reazione, cosi come se al contrario dico "che brutto vestito, non ne avevi un altro da mettere?"

L'informazione delle mie parole interagisce con quella persona che, se  le dico che il vestito è bello, molto probabilmente si sentirà bene, al contrario potrebbe offendersi o arrabbiarsi con me.

Allora le mie parole, che sono informazioni, potranno  modificare il suo stato emozionale, comportamentale e mentale.

 

Allo stesso modo funzionano i rimedi  floreali, con la sola differenza, al contrario delle parole, che le informazioni che veicolano sono sempre estremamente positive. I rimedi floreali ci trasmettono sempre tutta la bellezza, l'armonia e l'energia che ogni fiore possiede. E questo può solo farci bene!

Please reload

Please reload

In primo piano

Direzione benessere

October 21, 2019

1/10
Please reload

Ultimi Articoli

October 21, 2019

Please reload

Argomenti