Costruiamo il nostro destino inedito

June 27, 2016

 

Come cambierebbe la nostra vita se venissimo educati fin da bambini con il principio che ognuno di noi è speciale? Che ognuno è unico e irripetibile?

 

Ogni essere umano è veramente unico e irripetibile, ognuno ha sicuramente un talento e un'identità diversa da tutti gli altri, tuttavia questa unicità non viene espressa perchè ciò che si esprime è un falso Sè, ovvero ci si modella su ciò che gli altri, famiglia, amici, partner, società, si aspettano da noi. 

 

L'educazione impartitaci fin da bambini ci insegna a comportarci in un certo modo, ad essere in un certo modo, a soddisfare le aspettative degli adulti di riferimento, a scapito dell'espressione autentica del nostro vero Sè. 

 

E così da bambini impariamo presto che se vogliamo meritarci l'amore dei genitori dobbiamo in qualche modo modellarci alla loro idea di figlio o figlia che però ha l'enorme svantaggio di non lasciare spazio a quell'essere originale e diverso da tutti gli altri.

 

Una volta diventati adulti, abituati ormai a non esprimere la nostra vera natura, per paura di non piacere agli altri, diventiamo ciò che gli altri vogliono da noi.

 

E' uno degli errori più diffusi, ma anche più dolorosi, in quanto ha come conseguenza un'esistenza infelice, costretti a vivere ingabbiati da una società che tende all'omologazione.

 

"Ognuno di noi ha una missione divina in questo mondo" scriveva il Dr. Bach "e le nostre anime utilizzano le nostre menti e corpi come strumenti per compiere questo scopo, cosicchè quando tutti e tre stanno lavorando all'unisono, il risultato sarà la salute e la felicità perfetta."

 

Insomma, ognuno di noi nasce con un percorso da compiere e con un'unicità che deve solo essere scoperta e vissuta.

 

E questo può avvenire solo se siamo liberi da condizionamenti altrui, solo se il vero Sè può esprimersi, solo se consapevole del suo essere unico e speciale.

 

Quando noi esprimiamo noi stessi, anzichè reprimere noi stessi, l'esistenza si colora, acquista significato e ci si sente pieni di energia e motivazione anche davanti alle sfide della vita.

 

Quando il vero Sè si esprime, non teme di camminare fuori dai percorsi segnati e di andare controcorrente, perchè consapevole che quella è la strada giusta.

 

Certo, non è un percorso sempre facile, richiede il coraggio di scegliersi, ma soprattutto implica il rischio di non piacere. Spesso chi ci sta vicino non riesce a vederci per quello che siamo, non riesce a capire ciò che sentiamo e ci vorrebbe diversi. E' facile quindi cedere alla tentazione di compiacere chi amiamo, di fare o dire ciò che ci si aspetta da noi, di fare scelte più scontate, più facili.

 

La paura di non piacere, di non essere accettati, spesso ci porta a tradire noi stessi, a far vivere un noi che non siamo noi, a rinunciare al nostro vero Sè con i suoi talenti. 

 

E quando tutto ciò accade ci si sente distanti dalla vita, come osservatori che si guardano vivere da dietro una finestra. 

 

Se noi rinunciamo a far vivere il nostro vero Sè, non solo la nostra esistenza è limitata, ma tutta la comunità ne risente.

 

Quando al contrario una persona vive appieno la sua vita, diventa una risorsa per tutti, diventa contagiosa.

 

Proviamo a pensare come sarebbe il mondo se tutti realizzassimo il nostro talento, sicuramente il mondo intero diventerebbe migliore.

 

E allora con la consapevolezza di essere unici e speciali seguiamo, come suggerisce il Dr. Bach, la voce della nostra Anima, che ci parla atrraverso la nostra intuizione, i nostri desideri, i nostri aneliti. E se a volte non riusciamo a proprio sentirla, aiutiamoci con i fiori di Bach: la vibrazione di queste essenze ci permette di entrare in contatto molto più facilmente con la nostra parte più vera favorendo la connessione con la nostra anima, la quale ci conduce verso il nostro destino inedito.

Please reload

Please reload

In primo piano

Direzione benessere

October 21, 2019

1/10
Please reload

Ultimi Articoli

October 21, 2019

Please reload

Argomenti