Fiori di Bach: acceleratori di cambiamento

June 4, 2016

 

La terapia floreale costituisce una terapia vibrazionale. I rimedi floreali non contengono parti della pianta, ma l'energia del fiore che viene catturata e veicolata dall'acqua.

Il rimedio floreale non è come una medicina, non c'è un principio meccanico nella floriterapia: ovvero mi fa male la testa, mi prendo una pastiglia, questo produce una reazione chimica e il dolore cessa.

Il principio della floriterapia è diretto alla totalità, è una terapia olistica che consiste nel ripristinare la salute riequilibrando le disfunzioni su tutti i livelli: mentale, fisico, emozionale, spirituale.

 

Quando noi utilizziamo un rimedio floreale, quello che noi assumiamo del fiore è il principio vibrazionale della pianta, una forma di energia che possiamo definire "anima vegetale".

Ogni fiore rappresenta un modello archetipico di emozione umana che nel fiore si esprime in positivo.

 

Cosa significa?

Io posso avere paura e se c'è un fiore che per modello vibrazionale risuona con questa paura, facilita lo sviluppo del mio coraggio.

 

I fiori non modificano la nostra personalità introducendo cose che non fanno parte di noi, ma quando c'è un modello squilibrato il fiore, con le sue vibrazioni armoniche, eleva la forza di questo modello fino a riportarlo in equilibrio.

 

E' un pò come accordare uno strumento: il diapason porta lo strumento ad emettere la nota armonica. Allo stesso modo il rimedio floreale, con la sua energia positiva, accorda le nostre emozioni disarmoniche.

 

Assumere i fiori è una terapia, non è come prendere una pastiglia. Nella nostra coscienza avvengono tutta una serie di amplificazioni. 

 

I fiori sono acceleratori di cambiamento e amplificatori di coscienza: permettono di accorgersi di ciò che non si è e di quello che invece di più autentico si è. 

 

A volte capita che tra "io" e "me" ci sia un muro di 50 km, perchè ci si è allontanati talmente tanto da ciò che si è veramente che si è diventati il risultato dell'aspettativa degli altri. Da una parte il modello di quello che si presenta al mondo, dall'altra ciò che si è...questa è incoerenza.

 

La terapia floreale permette di abbattere questo muro: il modello informativo trasmesso dal rimedio floreale fa sì che quando noi lo assumiamo, ci fa tornare a risuonare con la nota che avevamo dimenticato, fino a che ci si trova "io" con "me" e non "io per il mondo" e "io triste con me stesso".

Please reload

Please reload

In primo piano

Direzione benessere

October 21, 2019

1/10
Please reload

Ultimi Articoli

October 21, 2019

Please reload

Argomenti